Uncategorized

Differenze di costi tra un business fisico e un business online

Business online
0

La differenza di costi tra un business online e un business tradizionale è sicuramente un elemento interessante da valutare nel momento in cui stai pensando di aprire una nuova attività.

Ovviamente il consiglio che posso dare, se non hai ancora alcun tipo di business,  è quello di partire con un business online per diversi motivi. Innanzitutto partendo da zero, online è più semplice, hai un investimento iniziale molto più basso.

Pensa anche solo all’investimento necessario sia in termini di tempo che di denaro per trovare e affittare un locale, pensa a tutte quelle spese burocratiche, di ristrutturazione, magazzino, allestimento, e soprattutto di personale. Tutti i costi che tu devi anticipare prima di iniziare a guadagnare.

Il tuo negozio online invece si trova in Internet può essere raggiunto da moltissime persone di tutto il mondo, e queste persone possono visitare il tuo negozio standosene sedute comodamente davanti al monitor da casa loro. Per renderti conto del vero potenziale che ha il commercio online ti consiglio di provare l’esperienza e di effettuare un acquisto ad esempio su Amazon.it. Acquista anche qualcosa di poco valore, non occorre che investi molti soldi, ma fallo osservando attentamente tutto il processo di vendita. Analizza l’esperienza di acquisto che stai vivendo, il servizio che ti viene offerto, la facilità cui vieni guidato verso l’acquisto, le garanzie che tutelano il tuo acquisto. Poi immagina di uscire di casa, prendere la macchina per andare a comprare lo stesso prodotto nel negozio in centro alla tua città. Riflettendo su questo potrai facilmente capire perché ti consiglio vivamente di orientare il tuo nuovo business online.

Gli investimenti per un business online ci sono, sono abbastanza contenuti, di sicuro non importanti come un’attività tradizionale. Partiamo da poche centinaia di euro all’anno per affittare un hosting, qualche ora di sviluppo del tuo sito, alcuni software che t’aiutano ad automatizzare il tuo business come auto risponditori, insomma tutto ciò che occorre per imbastire un e-commerce.

Per avere un ordine di idee diciamo che un buon business on-line potrebbe richiedere un investimento iniziale di 150- 200 € al mese. Capisci anche tu che il gioco vale la candela e che con veramente poco puoi metterti alla prova e capire immediatamente se il tuo business funziona senza indebitarti ancor prima di partire. Per capire se il tuo business avrà successo o meno ancor prima di investire un solo euro leggi qui.

Il basso costo e la facilità di accesso però non ti deve trarre in inganno. In realtà per far partire il tuo business dovrai lavorare tantissimo per “allestire” il tuo negozio online e per farlo dovrai creare molti contenuti.

Se invece hai già fatto notevoli investimenti negli anni scorsi e hai un’ attività avviata che va bene e vuoi migliorare il tuo business il consiglio che ti do è quello di integrare questo nuovo canale di distribuzione ( internet ) nella tua strategia di vendita e di dare alla tua azienda più visibilità online.

Integrare una strategia di vendita online nella tua azienda oggi significa contattare nuovi clienti, produrre nuove opportunità per il tuo business e aggiornare, rinfrescare la tua attività rendendo il tuo business e i tuoi prodotti più interessanti, più attraenti per le nuove generazioni di consumatori.

Roberto

P.S.: CONDIVIDERE questo articolo sul tuo Social è un gesto che per me significa veramente MOLTO! Inoltre i tuoi amici apprezzeranno il tuo consiglio! Quindi… ?!? ?

 

Potrebbe interessarti anche
PERSONAL BRANDING
Personal Branding: Gestione di un marchio chiamato ” Me stesso”
Vendere online
Vendere online con successo, ecco come!

Commenti da Social

Scrivi un Commento